Cambiare l’acqua ai fiori | Valérie Perrin

Ottobre 14, 2020
Spread the love

Un concentrato di emozioni si riversa in un cimitero e nella vita della sua custode, che tra le tante mansioni ha quella di cambiare l’acqua ai fiori. Tante vite entrano ed escono lasciando un’impronta nel cuore della protagonista.

Il lettore vive tante storie diverse attraverso quella di Violette, una donna che ha sofferto e che continua a soffrire, ma che con dignità, coraggio, determinazione e grande empatia si prende cura dei morti e dei vivi che ogni giorno visitano il “suo” cimitero.

Una storia delicata, un inno alla vita, un invito a ricominciare senza rinnegare il proprio passato ma guardando avanti.

Bello lo stile del libro, la cui lettura risulta veloce e mai noiosa. L’ottimismo prevale sul dolore e la disperazione. Violette accoglie tutti con calore e per ognuno ha una buona parola dimostrando grande umanità ed empatia al punto che il lettore stesso vorrebbe incontrarla ed abbracciarla.

Le storie belle e toccanti di coloro che visitano il cimitero si intrecciano con quella di Violette e vengono raccontate dalla Perrin con una scrittura fluida e mai banale che fa venire voglia di ricominciare il libro, una volta terminato.

 

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *