Libri d’amore

Aprile 22, 2020
Spread the love

I libri d’amore sono da sempre molto amati dal pubblico femminile e spesso occupano un posto speciale nel cuore delle lettrici e quindi nelle librerie che li propongono in vendita. I libri che parlano d’amore sono insomma uno dei generi più venduti e vantano schiere di appassionate del genere in tutto il mondo. Un libro d’amore può essere destinato ad un pubblico giovane oppure ad un pubblico adulto. In base al tipo di lettore al quale sono destinati, le loro trame sono incentrate su storie d’amore giovanile, tra studenti ad esempio, o su storie d’amore più maturo, tra persone adulte che lavorano e a volte hanno anche un passato matrimoniale da dimenticare. L’approccio sarà ovviamente diverso perché nel caso di un pubblico giovane non ci sarà probabilmente altro che qualche bacio. Nel caso di un pubblico new adult ci potranno essere scene più esplicite. Nel caso di un pubblico adulto alcuni libri d’amore saranno decisamente più spinti fino a diventare veri e propri libri erotici.

I romanzi d’amore, specialmente oggi, non sono più una prerogativa esclusivamente femminile. Infatti ultimamente sono sempre più comuni le storie d’amore tra persone dello stesso sesso. Il sentimento trattato è lo stesso dei libri d’amore tradizionali, con l’unica differenza che la coppia è omosessuale. Anche se il sentimento è certamente la tematica più importante di un libro d’amore, spesso si intrecciano sul filo conduttore del romanticismo altri sottogeneri come il fantasy, la storia, la fantascienza. Per tale ragione anche gli uomini possono appassionarsi ad una storia d’amore ben scritta che presenta anche altre tematiche normalmente apprezzate dal genere maschile. I libri d’amore sono un genere vario e vastissimo, probabilmente, anzi sicuramente, il più vasto e vario che esista in letteratura. Come abbiamo detto è un genere prettamente femminile. Del resto la maggioranza degli autori e lettori di questo genere appartiene al genere femminile. Le donne sanno cosa vogliono le donne. Un’autrice infatti è in grado di interpretare splendidamente i desideri più nascosti delle sue lettrici e sa cosa proporre loro per intrigarle, perché le sue fantasie sono quelle di milioni di donne. Come già detto però, ultimamente vengono pubblicati diversi titoli pensati per un pubblico maschile o per un pubblico in cerca di storie d’amore tra coppia omosessuali. Riguardo a quest’ultimo tipo di libro d’amore, non per forza il lettore o la lettrice è omosessuale. Semplicemente gradisce il genere. Le storie d’amore, al di là dello scetticismo dei critici e dei lettori di libri più “impegnati”, possono essere considerate dei piccoli capolavori. Basta vedere Orgoglio e Pregiudizio, che ha ispirato generazioni di autrici di libri d’amore. Per nominare un’opera recente, Twilight è stato fonte di ispirazione per molti urban fantasy romance. Entrambi i libri che ho nominato non hanno nulla a che fare con i libri erotici. Sono veri e propri libri d’amore, ed in primo piano è il sentimento e non il piacere carnale. Per questa ragione possono essere letti da tutti, dalla ragazzina che va a scuola alla madre di famiglia alla nonna che porta al parco i nipotini. E anche un uomo può trovare dei contenuti interessanti ed avvincenti. Si tratta di libri per tutti.

Diverso è il discorso per i classici romanzi rosa che si comprano in edicola che costano un tanto al pezzo e sono pressoché tutti uguali. Questi romanzi nascono per essere letture di poco impegno da terminare in 2 o 3 ore. Letture da gustare sotto l’ombrellone al mare o in un pomeriggio piovoso davanti ad un té. Si possono paragonare al classico film da cassetta, una commedia romantica leggera e frizzante che quando termina ti lascia un sorriso sulle labbra. Perché un romanzo rosa DEVE finire con un lieto fine, dopo mille ostacoli e vicende. SEMPRE. Diverso è il discorso per un libro d’amore che non rientri nella categoria del romanzetto rosa che si acquista in edicola. In tal caso ogni storia d’amore è unica e diversa dalle altre, più o meno originale. Può presentare un lieto fine ma anche no. Può essere allegra e a tratti comica, oppure drammatica e complessa. La difficoltà più grande, in una simile giungla di libri romantici, è trovare la lettura giusta. Una storia che sappia intrigare e che non sia mai noiosa. Questo è ciò che ogni lettrice di romanzi d’amore cerca in un buon libro. Una storia appassionante, intensa, che faccia ridere e piangere, che faccia sognare e battere forte il cuore. Una storia il cui protagonista sia virile, affascinante ed assolutamente indimenticabile e la protagonista un’eroina nella quale identificarsi.

Ci sono romanzi che entrano di diritto nella storia della letteratura mondiale finendo con il rappresentare una fotografia della storia culturale di un paese, immortalandone i luoghi ed i momenti. Il sentimento dell’amore viene, in alcuni di questi romanzi, raccontato in modo sublime cogliendone le più piccole sfumature, narrandone la bellezza, ma anche la tragicità e la sofferenza. Spesso, infatti, quando si parla d’amore, gioia e dolore si intrecciano creando storie tormentate ma proprio per questo estremamente coinvolgenti. Con i libri d’amore, se ben scritti, viene esplorato in profondità l’animo umano, con le sue insicurezze, le sue aspirazioni, le sue passioni. Dolcezza ed amarezza spesso si incontrano e scontrano nell’animo dei protagonisti e ciò rende speciale ogni storia che viene raccontata. Le storie d’amore piacciono proprio perché permettono a chi le legge di sognare, piangere, gioire, rattristarsi per le sorti dei protagonisti.

Nessun commento